Ramona Premoto
Riflessologia plantare

Non si aiuta nessuno se lo si considera un numero. Da settembre 2017 la Struttura Complessa di Radioterapia Oncologica dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, offre la possibilità ai pazienti di usufruire di trattamenti di Riflessologia Plantare con l'obiettivo di migliorarne la qualità della vita.

Il progetto mira a promuovere la salute e il benessere per tutte le età e a contrastare le condizioni di fragilità che si vengono a creare nello stato di malattia.

Trattandosi di una tecnica non invasiva, scevra da qualsiasi controindicazione e basata su una stretta interazione tra paziente e operatore, la Riflessologia Plantare è adatta ad ogni età, dal bambino all’anziano, ed è affiancabile senza alcuna interferenza a qualunque campo medico, e dunque anche all'oncologia. E' in grado di attenuare gli effetti collaterali di chemioterapia e radioterapia quali nausea, spossatezza, cefalee.

Rafforza inoltre il sistema immunitario ed è un valido aiuto contro insonnia, diminuzione dell'energia fisica e psichica, stati di tensione, ansia, depressione. Essendo utile sia al sistema immunitario sia a quello neuroendocrino, questa tecnica è in grado di ridare vitalità, contribuisce a mitigare il dolore, sollevare lo stato d’animo, alleviare lo stress fisico ed emotivo. Ma la cosa fondamentale è la sinergia intima che si viene a creare tra Naturopata e paziente.

Un rapporto di fiducia reciproca dove possa venir fuori non solo la sintomatologia ma soprattutto parte del disagio emotivo. Il trattamento di Riflessologia Plantare è molto intimo, attraverso il tocco l'operatore stimola benessere e non si rivolge solo ed esclusivamente all'organo, alla parte malata, ma all'uomo sofferente ripristinando così il delicato equilibrio corpo-mente in persone che hanno intrapreso un percorso di cura contro il cancro.

Una visione nuova, che affianca e non sostituisce la terapia tradizionale, e dove i pazienti non sono solo il disturbo, ma sono corpi singoli e singole menti.

Naturopata Ramona Premoto

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
segreteria@aronc.it